Utilizzo

Pur essendo prevalentemente concepite per aerare la terra, le forche a vangare Fer de Terre  sono attrezzi da giardinaggio molto polivalenti ...
La loro estrema ergonomia le rende idonee a compiere numerose e svariate attività, come la preparazione dei semenzai, il trapianto, la raccolta delle patate e di altri tuberi, l’aerazione e l’integrazione del compost, la diserbatura...
L’insieme di tali azioni si effettua con delicatezza ed efficacia, e ne consegue una reale ottimizzazione degli sforzi del giardiniere !

Fourche à bêcher - Fer de Terre

Per una corretta utilizzazione del Fer de Terre :

  1. Affondare la forca a vangare Fer de Terre nella terra, alla verticale, pigiando con il piede nel mezzo dell’attrezzo... I denti sottili della forca, ugnati e leggermente ricurvi, penetrano allora profondamente nella terra  senza sforzare.
  2. Tirare poi i due manici all’indietro compiendo dei movimenti laterali da ambo i lati della linea seguita. Il lavoro di aratura risulta quindi facilitato dall’effetto di leva associato alla curvatura dei denti. L’operazione è resa efficace, anche con un minimo sforzo, e si ottiene una disgregazione delle zolle senza perturbare la vita microbica del terreno.
  3. Estrarre il Fer de Terre inclinandolo all’indietro, e proseguire l’aratura ripetendo le tappe precedenti.

 

Vantaggi

Non è più necessario reggere l’attrezzo, né chinarsi per piantare la forca ed aerare la terra (si evita così il mal di schiena)

Non è più necessario fornire sforzi rilevanti. La vangatura diviene veloce e facile, ed opera su fasce larghe, senza dover rovesciare la terra.

L'ecologia del suolo viene rispettata e l’aratura è efficace poiché il “Vermetto di Ferro” Fer de Terre, che  consente un lavoro in profondità senza mescolare gli strati, evita le perturbazioni della microfauna e della microflora.